Arte e Cultura per leggere e reinventare la realtà

I nostri progetti
Fondazione Cariplo, settore Arte e Cultura
Laiv

Oltre I Muri. L’umiltà della comprensione. Il Project Work dei ragazzi dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco

  • 23 maggio 2017

Vorremmo creare una serata per i genitori e un momento durante una mattina scolastica per i nostri compagni nel quale ogni membro esporrà una poesia o un testo, riguardante l’argomento dei muri, che l’ha particolarmente colpito. Per esprimerci meglio abbiamo chiesto ad un attore di aiutarci nella lettura dei testi.

Che belle le opere di Banksy, così semplici e colorate, ma allo stesso tempo ricche di significato. Cosa celano veramente questi murales?

L’obiettivo dell’artista è quello di far riflettere le persone di tutto il mondo sui problemi che spesso fingono di non vedere, indifferenti alle difficoltà altrui. Nel Project Work, l’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco si prefigge di raccontare tramite poesie, letture e dialoghi il concetto dei muri che separano persone, idee, sentimenti, usi e costumi. Sarebbe bello se tutti i giovani si unissero con l’obiettivo comune di abbattere queste barriere, non solo fisiche, e andare oltre i muri.

È necessario trovare un linguaggio e degli strumenti per parlare e comunicare a chi non vuol “sentire” e gridare loro che non si può nascondere dietro a un muro tutto quello che non si vuole accettare. L’indifferenza verso chi soffre l’umiliazione più tremenda per il colore della pelle, per la lingua che parla, per la religione che professa, per il lavoro che non ha, per la catapecchia che abita, per i cenci che indossa, diventa una terribile prigione dietro al muro che lo confina nel suo povero mondo.

I murales più significativi e colorati parlano al cuore della gente che non è indifferente, al cuore di chi accetta tutto quello che c’è al di là, che vuole aiutare a trovare una normalità e un nuovo modo di convivere. Discriminare i diversi non risolve alcun problema, dovremmo forse cominciare a riconoscere in loro un po’ di noi stessi.