Arte e Cultura per leggere e reinventare la realtà

I nostri progetti
Fondazione Cariplo, settore Arte e Cultura
Tandem Europe

Dalla Provincia di Pavia all’Europa

Sulle tracce di Artemista, l’associazione culturale selezionata per il bando Tandem Europe 2017

  • 26 settembre 2017

L’immaginazione non è una distrazione dalla realtà, ma un prezioso valore da coltivare. Artemista è la prova che basta credere nelle proprie passioni per conquistare la libertà di scegliere cosa fare della propria vita e realizzare i propri sogni.

Artemista è un’associazione culturale che promuove progetti artistici, culturali, ambientali e socioeducativi, anche attraverso l’unione di linguaggi differenti come musica, teatro, fumetto, fotografia e video. Ma in realtà è molto di più: Artemista mira alla diffusione di un ideale di cooperazione artistica e culturale, rendendolo sostenibile e di rilevanza internazionale.

Nasce nel 2004 grazie alla passione di sei artisti, tra cui l’attuale direttore organizzativo Elisa Pifferi che ci spiega come, in un momento in cui iniziava il grave periodo di crisi che tutte le attività culturali stanno affrontando, “era necessario riscoprire nuovi modi per rendere sostenibile la diffusione e la contaminazione tra le arti” in modo da aiutare tutti quegli artisti che vogliono lottare per far rivivere la cultura nel proprio territorio e non solo.
Artemista è stata la risposta a questa esigenza e attraverso essa è stato possibile diffondere, quegli ideali di inclusione, cooperazione e continuo scambio artistico (con ogni tipo di cultura), che da sempre hanno ispirato Elisa e gli altri fondatori.

Realizzare un progetto simile però non è mai semplice. Come molto spesso accade, più è grande l’ambizione e più ostacoli si trovano durante il cammino: Elisa e gli altri artisti hanno avuto molti momenti difficili, ma l’impresa più ardua l’hanno affrontata quando hanno deciso di costruire la sede della loro associazione all’interno di una cascina da ristrutturare, a Spessa in Provincia di Pavia. La grande sfida era di creare, attraverso il volontariato e il fundraising, un vero luogo fisico dove gli artisti potessero incontrarsi, produrre spettacoli e progetti artistici, culturali e socioeducativi.
Grazie quindi al duro lavoro in cantiere e nelle attività di raccolta dei finanziamenti necessari, Artemista è nata a nuova vita e fornisce ora i più svariati servizi per tutti gli amanti dell’arte: la sede di Spessa è infatti anche un Ostello, uno studio di registrazione e un teatro, ma è soprattutto immersa in grandi spazi e con un’alta accessibilità. In poche parole: “un luogo tutt’altro che provinciale”.

Ma le sfide per Artemista non sono ancora finite: nel 2017 ha deciso di partecipare al bando Tandem Europe promosso da Fondazione Cariplo, dove troverà partner internazionali di tutta Europa per poter sviluppare progetti cooperativi e instaurare rapporti fondamentali alla sua visione di diffusione delle arti e di incontro tra culture.
Cosa significa veramente partecipare al bando Tandem Europe? Lo spiega Elisa:

“Credo nel servizio sociale e nel volontariato e credo che viaggiare e incontrare le diverse realtà del mondo possa aiutare a sviluppare nuovi e utili interessi. Anche se temo le difficoltà comunicative, sono sicura che la volontà di tutti i partecipanti di collaborare e creare novità ci permetterà di lavorare al meglio”.

Dal 10 al 15 ottobre si terrà il Partner Forum di Tandem Europe dove si incontreranno i 38 operatori selezionati, tra cui 8 sono italiani:

  • Elisa Pifferi per Artemista di Spessa (PV)
  • Davide Lorenzo Palla per Tournée da Bar di Milano
  • Elena Malara per Non Riservato di Milano
  • Sara Filippelli per CasciNet di Milano
  • Lorenza Salati per R84 di Mantova
  • Michela Garau per Rete delle Case del Quartiere di Torino
  • Alina Nistor per Casa delle Culture di Ancona
  • Nerina Schiavo per Echis di Roma

In bocca al lupo a tutto lo staff di Artemista e a tutti i candidati italiani!